| Fornitori Ufficiali | Sponsors | Partners istituzionali | Rosacittiglio | Info | Links | Fotogallery |
 
Home arrow Trofeo Binda 2013 arrow IL CUORE "RECYCLING" DEL TROFEO ALFREDO BINDA
Venerdė 9 Dicembre 2022

Menu principale
Home
Contatti
Programma Trofeo Binda 2015
Percorso Trofeo Binda 2015
Trofeo Da Moreno Juniores 2015
Info Hotel
Albo d'oro Trofeo Binda
Albo d'oro Trofeo Da Moreno
Trofeo Binda 2015
Trofeo Binda 2014
Trofeo Binda 2013
Trofeo Binda 2012
Trofeo Binda 2011
Trofeo Binda 2010
Trofeo Binda 2009
Trofeo Binda 2008
Varie
Eventi
Campionati Italiani 2013

            

Volontari 2014
Registrati Registrati
World Cup 2014

logo world cup

                               
Quanto manca
Oggi
9. December 2022, 00:39
mancano al
29. March 2015, 13:30
0 giorni
0 ore
0 minuti

    

    

 

      

       

    

     

  

 

                Con il patrocinio di

 

  

 

IL CUORE "RECYCLING" DEL TROFEO ALFREDO BINDA

 IL CUORE "RECYCLING" DEL TROFEO ALFREDO BINDA

 Dopo il successo della scorsa stagione la Cycling Sport Promotion, società organizzatrice del Trofeo Alfredo Binda, ha deciso di proseguire il proprio impegno nel programma ambientale UCI ReCycling anche nel 2013. Nell’ambito delle istituzioni, hanno confermato il loro patrocinio al progetto "ReCycling" i seguenti enti: Ministero dell'Ambiente, Commissione Europea, Regione Lombardia, Provincia di Varese, Provveditorato agli Studi della Provincia di Varese, Comune di Cittiglio, Comunità Montata Valli del Verbano, GAL dei Laghi e della Montagna e GAL delle Valli del Luinese. A questi si sono aggiunti nell'ordine: il Comune di Camerota, centro turistico del sud Italia che nei giorni di Coppa del Mondo stringerà gemellaggio con il Comune di Cittiglio, il Parco Nazionale del Cilento ed il Fondo per l'Ambiente Italiano (FAI).

Per onorare al meglio il nuovo rapporto di partnership con il FAI, sabato 23 febbraio la cena di gala di presentazione del Trofeo Binda all'interno si è svolta nella splendida Villa Della Porta Bozzolo di Casalzuigno. Si tratta di una dimora storica del Seicento, vera perla del territorio, gestita direttamente dai volontari del Fondo Italiano per l'Ambiente. Per valorizzare questa bellezza architettonica della provincia di Varese tutti i partecipanti hanno potuto prendere parte ad un'interessante visita guidata del sito. La stessa Villa Bozzolo è stata protagonista anche di una pedalata ecologica dal titolo "Cycle! Pedalata per LEI", che si è svolta domenica 10 marzo sulle strade della prova di Coppa del Mondo e destinata alla difesa dei diritti delle donne nei paesi in via di sviluppo. Per la realizzazione del catering è stata incaricata un'azienda locale di Cittiglio, che ha utilizzato cibi freschi e per quanto possibile provenienti dalle colture locali. Sempre in accordo con il Fondo per l'Ambiente, domenica 24 marzo (dalle 10 alle 15) sarà possibile visitare la chiesa di San Biagio di Cittiglio, monumento di grande interesse storico-artistico e archeologico. Quest'anno la nostra attenzione sarà incentrata inoltre sulla promozione delle piste ciclabili presenti sul territorio. La provincia di Varese vanta oltre 150 km. di strade interamente dedicate ai ciclisti. Per questo motivo il Trofeo Binda ha deciso per questo di percorrere nel suo primo tratto (6 km. di trasferimento) la nuova sezione di pista ciclabile appena realizzata tra Laveno Mombello e Cittiglio, promuovendo così l’utilizzo della bicicletta a tutta la cittadinanza. La pista ciclabile sarà inaugurata proprio il 24 marzo con il passaggio di Marianne Vos, Emma Johansson, Noemi Cantele  e tante altre campionesse del ciclismo femminile.

Per quanto riguarda la salvaguardia dell'ambiente, nei giorni di gara saranno allestiti punti di raccolta differenziata dei rifiuti nelle aree di maggior flusso (partenza, arrivo a Cittiglio, villaggio commerciale, parcheggio squadre, segreteria e sala stampa) e all'interno della zona di rifornimento (Green Zone) destinata alle atlete, che quest'anno sarà curata da diversi giovani volontari dell'Oratorio di Brenta. Le corrette informazioni sull'uso della Green Zone saranno comunicate alle atlete mediante una apposita lettera inserita nel pacco-gara e saranno comunicate anche ai direttori sportivi nel corso della riunione tecnica di sabato pomeriggio a Cittiglio. A testimoniare il totale coinvolgimento della società organizzatrice della prova italiana di Coppa del Mondo di ciclismo femminile, tutte le guide tecniche sono state stampate su speciale carta sbiancata senza cloro (FSA) e con inchiostri a base vegetale. Inoltre è stata richiesta all' ENEL (Ente nazionale energia elettrica) una fornitura di energia "pulita" a basso impatto ambientale.

Per agevolare l'economia rurale della nostra provincia quest'anno saranno ben due le formazioni iscritte al Trofeo Binda che saranno ospitate presso l'agriturismo "La Betulla" di Brezzo di Bedero, dal quale potranno godere di un fantastico scenario sul Lago Maggiore. La passata stagione l'agriturismo ospitò la Giusfredi Verinlegno Fabiani. Sarà inoltre coinvolto anche quest'anno l'hotel  e il ristorante "Montelago" di Ternate, che vanta il riconoscimento "Eco Hotel" in quanto realizzato con materiali eco-sostenibili, ed il " Bike Hotel La Bussola" di Cittiglio, attrezzato per ospitare gli ospiti e le loro biciclette. Anche quest'anno è stato siglato un accordo con l'azienda di car sharing E-vai SEMS, che fornirà  autovetture a basso impatto ambientale da utilizzare in corsa, oltre ad allestire un punto informativo a Cittiglio dove i presenti potranno ammirare da vicino una macchina elettrica e scoprire i vantaggi del car sharing. Confermata anche l'attivazione della tariffa agevolata, concordata con TreNord, per chi volesse giungere a Laveno Mombello e Cittiglio in treno nella giornata di gara. E' già disponibile uno speciale tagliando, acquistabile nelle biglietterie ferroviarie della Lombardia, che darà diritto ad uno sconto del 20% sul titolo di viaggio.

Nel 2013 il Trofeo Binda, grazie alla collaborazione dell'associazione GPS Varese, proporrà anche un interessante pacchetto turistico presso il " Bike Hotel Ungheria" di Varese. La promozione prevede un pernottamento, una ricca colazione con dolci e prodotti biologici locali (torte, frutta, yoghurt, cereali, miele, marmellate, formaggi e salumi), due uscite in bicicletta con una guida locale che accompagnerà i visitatori sulle strade di Coppa del Mondo, due bike packet con frutta, barrette energetiche ed acqua per affrontare al meglio le uscite in bicicletta, due merende al buffet ed una cena con menù tipico al prezzo di 119,00 Euro. Il Bike Hotel Ungheria metterà a disposizione degli ospiti anche un'area per il lavaggio delle biciclette, oltre al servizio giornaliero di lavanderia per la pulizia dell'abbigliamento tecnico.

Grande novità di quest'anno sarà l'utilizzo di oltre 300 metri di striscioni in TNT ecologici, realizzati da un'azienda specializzata e ricavati dal riciclaggio di bottiglie di plastica PET. Il programma UCI ReCycling è stato sviluppato abbondantemente anche nelle scuole, grazie al progetto "Pedala in Sicurezza" che ha visto coinvolti, con la preziosa collaborazione della Polizia Stradale e della Polizia Municipale dei vari comuni interessati dal progetto, quasi 2000 alunni degli istituti primari e secondari. Il progetto ReCycling è stato spiegato ai bambini con la distribuzione di un volantino specifico e la messa in scena di un apposito videoclip, con protagonista la nostra mascotte "Gianbattista Ciclista Ecologista", che ha riscosso grande successo soprattutto tra i più piccoli. Il video è visionabile sulla nostra pagina YouTube.  Nelle prove di abilità verranno consegnate ai ragazzi le pettorine  personalizzate  sul retro e ben leggibili  "PEDALA IN SICUREZZA CON".

Sono stati inoltre riproposti alcuni interessanti gadgets come borracce promozionali in materiale biodegradabile da regalare ai bambini nel corso del "progetto scuole" e lo splendido bidoncino porta-penne " UCI ReCycling", che sarà donato alle atlete, ai vip ed alle autorità. Durante i giorni di gara, gli addetti alla segreteria utilizzeranno penne con fusto in cartone riciclato e inchiostro vegetale, oltre all'insostituibile carta riciclata, con cui anche questi documenti sono stati stampati. Sui nostri comunicati stampa spicca inoltre il marchio " Think before you print", in modo da sensibilizzare il lettore alla possibilità di non stampare documenti inutilmente. Il nostro piano di sicurezza è stato avallato anche quest'anno a pieni voti dalla Questura di Varese,  mentre la Prefettura ha predisposto la chiusura delle strade per il giorno di gara.  Le strade verranno frecciate 5 giorni prima della manifestazione per favorire gli allenamenti delle atlete. Verranno inoltre predisposti percorsi alternativi per il traffico veicolare e due PPO per regolare il traffico in ingresso a Laveno Mombello.

 
< Prec.   Pros. >

 

              

Media Partners

Archivio Brochure Gare
Chi e' online
Binda: il ricordo di un mito