| Fornitori Ufficiali | Sponsors | Partners istituzionali | Rosacittiglio | Info | Links | Fotogallery |
 
Home arrow Trofeo Binda 2013 arrow PRESENTATO OGGI IN REGIONE LOMBARDIA IL TROFEO BINDA, UNICA PROVA ITALIANA DI COPPA DEL MONDO DONNE
Venerdė 9 Dicembre 2022

Menu principale
Home
Contatti
Programma Trofeo Binda 2015
Percorso Trofeo Binda 2015
Trofeo Da Moreno Juniores 2015
Info Hotel
Albo d'oro Trofeo Binda
Albo d'oro Trofeo Da Moreno
Trofeo Binda 2015
Trofeo Binda 2014
Trofeo Binda 2013
Trofeo Binda 2012
Trofeo Binda 2011
Trofeo Binda 2010
Trofeo Binda 2009
Trofeo Binda 2008
Varie
Eventi
Campionati Italiani 2013

            

Volontari 2014
Registrati Registrati
World Cup 2014

logo world cup

                               
Quanto manca
Oggi
9. December 2022, 00:57
mancano al
29. March 2015, 13:30
0 giorni
0 ore
0 minuti

    

    

 

      

       

    

     

  

 

                Con il patrocinio di

 

  

 

PRESENTATO OGGI IN REGIONE LOMBARDIA IL TROFEO BINDA, UNICA PROVA ITALIANA DI COPPA DEL MONDO DONNE

PRESENTATO OGGI IN REGIONE LOMBARDIA IL TROFEO BINDA, UNICA PROVA ITALIANA DI COPPA DEL MONDO DONNE  

 Finalmente ci siamo. Il Pirellone, storica sede della Regione Lombardia, ha ospitato nella mattinata di ieri il primo vernissage ufficiale del "15° Trofeo Alfredo Binda", unica prova italiana di Coppa del Mondo di ciclismo femminile, e del "1° Trofeo Da Moreno - Memorial Ersilio Ferrario", gara nazionale destinata alle juniores, che prenderanno il via entrambe domenica 24 marzo sulle strade della nostra Provincia. Nella Sala del Gonfalone, numerosi volti illustri delle due ruote hanno tenuto a battesimo le due importanti corse in rosa, organizzate come da tradizione dalla Cycling Sport Promotion di patron Mario Minervino. A fare gli onori di casa si sono accomodati al tavolo delle autorità gli assessori regionali allo Sport ed all'Ecologia, Filippo Grassia e Leonardo Salvemini, che hanno accolto con grande entusiasmo i vari progetti proposti dalla società ciclistica varesina. "Devo fare i miei complimenti a MarioMinervino ed alla Cycling Sport Promotion per lo straordinario lavoro fatto -ha dichiarato Grassia -. Il Trofeo Binda è un’eccellenza del nostro patrimonio sportivo e sta a noi valorizzarlo con iniziative come quella odierna. La cosa che più mi ha impressionato è la moltitudine di eventi legati alla prova di   Coppa del Mondo, dal ReCycling al progetto scolastico “Pinocchio in Bicicletta”, che permettono che l’evento non si esaurisca in un solo giorno ma duri tutto l’anno". La parola è passata quindi ad un emozionato Mario Minervino, che, dopo aver ringraziato la Regione per l’ospitalità, ha illustrato ai numerosi convenuti il percorso di gara. "Quest’anno il Trofeo Binda prenderà il via da Laveno Mombello, in modo da inaugurare il nuovo tratto di pista ciclabile che unirà il Lago Maggiore a Cittiglio, storico cuore pulsante del nostro evento ciclistico. Il tracciato di 120 km. resterà per il resto invariato rispetto alla passata stagione. A corollario della prova regin a di Coppa del Mondo ci sarà quella destinata alle juniores, grande novità di questo 2013". Entusiasta della bella iniziativa, che ha visto coinvolti anche una trentina di alunni delle scuole elementari di Cittiglio, anche la campionessa del pedale varesino, nonché consigliera federale, Noemi Cantele. " Da anni una forte amicizia mi lega a Mario Minervino ed al suo staff. Il loro lavoro ha permesso che il Trofeo Binda e Cittiglio siano diventati un punto di riferimento per tutto il movimento femminile. Quella di quest’anno sarà la mia ultima stagione da professionista e spero veramente di fare bene sulle strade di casa". La presentazione, condotta dal giornalista Gianfranco Iosti, è proseguita poi con gli interventi di Massimo Rossetti, presidente bosino della Fci, Francesco Bernardelli, presidente della Federciclo regionale, Fabrizio Anzani, sindaco di Cittiglio, e Graziella Giacon, sindaco di Laveno Mombello, accompagnata nell’occasione dall’assessore allo sport Roberto Bianchi. La presentazione milanese ha rappresentato senza dubbio un nuovo ed importante riconoscimento per la Cycling Sport Promotion, che è riuscita in pochi anni a trasformare il Trofeo Binda in una competizione di straordinario valo re.

A poco più di un mese dal grande evento che porterà le migliori atlete del panorama ciclistico mondiale sulle strade del Varesotto, la Cycling Sport Promotion ha definito i numerosi eventi collaterali che faranno da gustoso antipasto alla prova regina di Coppa del Mondo. Si inizierà sabato 23 febbraio con la tradizionale cena di gala, che quest'anno verrà organizzata nella splendida cornice di Villa Bozzolo a Casalzuigno. Domenica 10 marzo spazio invece alla pedalata benefica "Cycle! Pedala per Lei", che prenderà il via da Laveno Mombello e si svilupperà per 25 km. proprio lungo le strade del Trofeo Binda. La vigilia di Coppa del Mondo sarà invece caratterizzata dalla festa per il gemellaggio dei comuni di Cittiglio e Camerota. Sabato 23 marzo avranno infatti luogo, nella cittadina che diede i natali al campionissimo Alfredo Binda nell'ormai lontano 1902, ricche degustazioni di prodotti tipici del Cilento, oltre a balli di gruppo adatti ad ogni età. Una divertente anteprima quindi in vista delle gare di domenica 24 marzo.

 

 
< Prec.   Pros. >

 

              

Media Partners

Archivio Brochure Gare
Chi e' online
Binda: il ricordo di un mito