| Fornitori Ufficiali | Sponsors | Partners istituzionali | Rosacittiglio | Info | Links | Fotogallery |
 
Home arrow Varie arrow 250 RAGAZZI ENTUSIASTI QUESTA MATTINA ALLA PREMIAZIONE DEL CONCORSO "PEDALA...PEDALA IN SICUREZZA"
Venerdý 20 Maggio 2022

Menu principale
Home
Contatti
Programma Trofeo Binda 2015
Percorso Trofeo Binda 2015
Trofeo Da Moreno Juniores 2015
Info Hotel
Albo d'oro Trofeo Binda
Albo d'oro Trofeo Da Moreno
Trofeo Binda 2015
Trofeo Binda 2014
Trofeo Binda 2013
Trofeo Binda 2012
Trofeo Binda 2011
Trofeo Binda 2010
Trofeo Binda 2009
Trofeo Binda 2008
Varie
Eventi
Campionati Italiani 2013

            

Volontari 2014
Registrati Registrati
World Cup 2014

logo world cup

                               
Quanto manca
Oggi
20. May 2022, 22:19
mancano al
29. March 2015, 13:30
0 giorni
0 ore
0 minuti

    

    

 

      

       

    

     

  

 

                Con il patrocinio di

 

  

 

250 RAGAZZI ENTUSIASTI QUESTA MATTINA ALLA PREMIAZIONE DEL CONCORSO "PEDALA...PEDALA IN SICUREZZA"
venerdý 20 maggio 2011

DUECENTOCINQUANTA RAGAZZI ENTUSIASTI QUESTA MATTINA ALLA PREMIAZIONE DEL CONCORSO SCOLASTICO "PEDALA...PEDALA IN SICUREZZA"

 Si è svolta stamattina a Cittiglio (VA) la premiazione del concorso creativo abbinato al Trofeo Binda 2011, dedicato alle scuole dell’istituto comprensivo di Gemonio. I ragazzi, guidati dalle insegnanti, hanno presentato lavori molto belli, confermando l’intatto appeal del ciclismo presso le nuove generazioni: il tema era legato al progetto di sicurezza stradale varato quest’anno sul territorio dalla Cycling Sport Promotion, in collaborazione con i vertici scolastici, le istituzioni e la polizia locale. «Abbiamo voluto cominciare e concludere l’avventura con voi - ha detto il patron Mario Minervino rivolto ai duecentocinquanta studenti riuniti nel salone dell’oratorio di Cittiglio - perché le vicende agonistiche della gara non possono prescindere dall’aspetto educativo. Il coinvolgimento dei giovani è per noi un punto fermo, un metro per misurare il successo delle iniziative della Coppa». Dopo la proiezione di filmati sulla corsa femminile del 27  marzo scorso e sulle lezioni di educazione stradale proposte dalla polizia locale, sono stati svelati i vincitori del concorso. Si tratta delle classi 2A e 2B della scuola secondaria di primo grado, che hanno creato “L’Italia per Binda”, un coloratissimo maxipannello che abbina i momenti clou della carriera del campionissimo di Cittiglio a preziosi suggerimenti per uno stile di vita e una pratica sportiva sani; e della classe prima della scuola primaria, che ha presentato su supporto cartaceo e in versione dvd un originale “Gioco dell’oca in bici”. I premi consistono in un assegno di 500 euro staccato dal Panathlon Varese e un contributo di 750 euro della Provincia di Varese: serviranno per acquistare materiale didattico. Presenti l’assessore provinciale Giuseppe De Bernardi Martignoni, Caterina Palmieri Colombo del Panathlon, Giuseppe De Peri e Fabio Tortosa di Ubi Banca («Sponsorizziamo lo sport perché è portatore di valori e amicizia»), Ivan  Martinelli della polizia locale («Abbiamo collegato in modo intelligente l’evento agonistico alla vita quotidiana, sottolineando l’importanza del rispetto delle regole»), il consigliere Lino Macchi in rappresentanza del Comune di Cittiglio e la preside del distretto scolastico di Gemonio Carmen Vanetti.

L’appuntamento è al 2012: «Un anno olimpico - ha detto la consigliera per le pari opportunità della Provincia, Luisa Cortese - quindi il Trofeo Binda sarà più che mai significativo per il ciclismo femminile».

 
< Prec.   Pros. >

 

              

Media Partners

Archivio Brochure Gare
Chi e' online
Binda: il ricordo di un mito