| Fornitori Ufficiali | Sponsors | Partners istituzionali | Rosacittiglio | Info | Links | Fotogallery |
 
Home arrow Varie arrow UN PLOTONE DI MAGLIETTE TRICOLORI HA PEDALATO A CITTIGLIO PER PEDALAUSERSPI E IL BICIDAY
Venerdý 20 Maggio 2022

Menu principale
Home
Contatti
Programma Trofeo Binda 2015
Percorso Trofeo Binda 2015
Trofeo Da Moreno Juniores 2015
Info Hotel
Albo d'oro Trofeo Binda
Albo d'oro Trofeo Da Moreno
Trofeo Binda 2015
Trofeo Binda 2014
Trofeo Binda 2013
Trofeo Binda 2012
Trofeo Binda 2011
Trofeo Binda 2010
Trofeo Binda 2009
Trofeo Binda 2008
Varie
Eventi
Campionati Italiani 2013

            

Volontari 2014
Registrati Registrati
World Cup 2014

logo world cup

                               
Quanto manca
Oggi
20. May 2022, 22:42
mancano al
29. March 2015, 13:30
0 giorni
0 ore
0 minuti

    

    

 

      

       

    

     

  

 

                Con il patrocinio di

 

  

 

UN PLOTONE DI MAGLIETTE TRICOLORI HA PEDALATO A CITTIGLIO PER PEDALAUSERSPI E IL BICIDAY
martedý 10 maggio 2011

UN PLOTONE DI MAGLIETTE TRICOLORI HA PEDALATO A CITTIGLIO PER PEDALAUSERSPI E IL BICIDAY

E’ stata festa grande domenica mattina a Cittiglio (VA) in occasione della passeggiata in bicicletta organizzata nell’ambito di PedalAuserSPI, evento inserito nel programma di BiciDay, che gode del patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Federazione Ciclistica Italiana. Quasi cento appassionati di tutte le età hanno percorso i km 31 che da Cittiglio ha portato gli entusiasti partecipanti fino al Santuario di Santa Caterina del Sasso, toccando così la riva lombarda del Lago Maggiore, prima di far ritorno a Cittiglio per la sacrosanta colazione di gruppo. Qualcuno ha persino percorso la salita del Brinzio, una delle salite caratteristiche del trofeo Binda femminile di fine marzo. Il via della pedalata lo hanno dato il vice sindaco di Cittiglio, Fabrizio Anzani e Mario Minervino, patron della Coppa del Mondo donne.

              

 
< Prec.   Pros. >

 

              

Media Partners

Archivio Brochure Gare
Chi e' online
Binda: il ricordo di un mito